Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere – Jorge Bucay

By Daniele Donati / 27 Marzo 2017
Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere

Hai mai letto un libro di psicologia? No, non è necessario essere un esperto in materia, perché questo libro è diverso!

È una raccolta di storie che, come dice il titolo, ti aiutano a imparare a vivere e, aggiungo io, a farlo meglio.

Questo libro mi ha veramente toccato nel profondo e  ti voglio raccontare il perché.

 

Curare l’anima con le storie

Raccontare storie è una vera e propria arte.

Jorge Bucay, l’autore del libro è psicologo, drammaturgo e scrittore, ma prima di tutto è un narratore che con grazie alla sua abilità di raccontare storie riesce a trasmettere concetti molto profondi in maniera semplice e chiara.

Grazie a queste storie “cura” i suoi lettori-pazienti, facendoli riflettere sulla propria esistenza.

È questo che provoca la lettura di Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere: una profonda riflessione su come viviamo e sui rapporti con le persone che abbiamo attorno.

Una storia al giorno, per comprendere meglio come siamo fatti, i nostri desideri e le nostre paure.

Il libro non è organizzato coem una semplice raccolta di storie. Ha come filo condutore il rapporto tra Demián, un ragazzo curioso e inquieto e Jorge, il suo psicanalista.

Demián vuole conoscersi meglio, capire i suoi segreti nascosti e Jorge lo aiuta ad affrontare la vita e a trovare le risposte di cui ha bisogno con un metodo piuttosto insolito: ogni giorno, gli racconta.

Storie molto semplici prese da racconti popolari, fiabe e leggende della tradizione cinese, indiana o nordeuropea, che trattano di temi della vita quotidiano come il rapporto con gli altri, la sincerità, il denaro e tanto altro ancora.

Jorge reinterpreta queste storie in chiave moderna, per adattarle alla realtà di oggi e per spingere il giovane paziente – con il quale nasce anche una profonda amicizia – a risolvere i suoi dubbi su di sé, gli altri, il mondo.

 

Le frasi più belle

“Un obiettivo elevato può essere un incentivo per spiccare il volo, ma può anche servire a giustificare chi si trascina verso terra.”

“Rendersi conto che nessuno può fare il viaggio al posto tuo è fondamentale. Così come lo è sapere che il viaggio è più stimolante se fatto in compagnia.”

“Se quello che vedi aderisce “su misura” alla realtà che più ti conviene… Diffida dei tuoi occhi!”

Queste sono solo alcune delle bellissime frasi contenute in Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere.

È un libro che si legge tutto d’un fiato, e una volta finito, è come se ti chiamasse per sfogliarlo nuovamente alla ricerca della storia che senti la necessità di dover rileggere.

Sono tutte storie semplici e bellissime che si potrebbero leggere anche ai bambini: in ognuna di esse c’è un messaggio.

 

 

Recensione di Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere

Ecco i punti salienti del libro, ciò che mi è piaciuto e non piaciuto in una piccola sintesi:

Cosa mi è piaciuto

  • Sono affrontati temi molto importanti in maniera semplice.
  • Le storie possono essere raccontate anche ai bambini.
  • Ci si rispecchia in quasi tutte le tecniche di storie narrate.

Cosa non mi è piaciuto

  • Niente da segnalare

Perché leggerlo?

  • Per capire alcuni aspetti della vita.
  • Per imparare concetti fondamentali.
  • Per imparare a raccontare storie.

 

Puoi comprare questo libro online su Amazon. E’ un link di affiliazione: a te non costa nulla in più, a me permette di poterti consigliare altri libri!

La mia esperienza con Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere

Come avrai capito, sono rimasto entusiasta dalla lettura di questo libro.

Ti ho già anticipato che ho letteralmente divorato Lascia che ti racconti. Storie per imparare a vivere in pochissimo tempo e subito dopo ho sentito la necessità di rileggere le storie che ho sentito più vicine al mio vissuto quotidiano.

Ho già consigliato ad amici e famigliari la lettura di questo libro e lo faccio anche a te.

Lascia un commento qua sotto se ti è piaciuto e vuoi parlare di qualche argomento contenuto nel libro.

 

About the author

Daniele Donati

Sono Daniele Donati, blogger, copywriter e webwriter. Per conoscermi meglio leggi la mia pagina

Leave a comment:


>